Ultimi articoli
Ipse dixit

Prologo di “Ritrovarsi, forse” (Francesco)

Francesco   Quella mattina Francesco si svegliò che il mare era particolarmente mosso. Il cielo era plumbeo e i rami degli alberi si agitavano convulsamente. Le nuvole si addensavano minacciose sulla costa. Aprì la finestra della sua camera e una folata gelida di vento lo investì. Rabbrividì. Prima o poi pioverà, pensò. Richiuse subito. Rimase … Continua a leggere

Ipse dixit

Cantami o Diva

Con questo “non racconto” ho partecipato alla fase finale del Team World Contest di racconti brevi. Non ho vinto, ma in effetti è teatro!;) Io:     Cantami, o Diva, di mondi sconosciuti e lingue magiche, poiché da solo non ne sono capace. Unicamente con il tuo tanto prezioso, quanto determinante aiuto, al fine, potrò partecipare … Continua a leggere

Ipse dixit

Inglesorum di ritorno?

Nell’ultimo articolo ho scritto della mia battaglia (si fa per dire, ovviamente, perché non c’è nessuna guerra in corso) che mi vede contro l’uso smodato dei forestierismi. In alcuni gruppi facebook cui partecipo e con alcuni amici se ne è dibattuto e sono emerse interessanti considerazioni, tali da volerle riportare qui, anche nel tentativo di chiarire … Continua a leggere