Diritto e politica

Referendum 2016 (parte 1)

costituzione_italiana

Spesso i miei amici mi chiedono un aiuto a comprendere cosa siamo chiamati a votare con il prossimo referendum. Hanno tutta la mia solidarietà, perché anche per gli addetti ai lavori questo referendum non è facile da valutare. Quindi, ho pensato possa essere utile presentare qui alcune mie brevi considerazioni illustrative al fine di facilitare la decisione. Non ho ancora preso una decisione io stesso e, quindi, questo mi aiuterà ad essere il più obiettivo possibile, nella speranza che nel parlarne mi illumini e decida cosa votare.

Anzitutto sciogliamo alcuni dubbi di ordine generale, al fine di liberare il campo da tante scorrettezze che sento raccontare in giro.

Il referendum riguarda la proposta di modifica della Costituzione. E’ un momento estremamente rilevante. Negli Usa invitano al voto per le presidenziali, noi dovremo essere ancora più coinvolti perché si tratta di toccare le regole su cui si fonda la nostra democrazia.

E’ l’ultimo atto di una procedura lunga e complessa. Si vota un sì o un no all’intera riforma. Se vince il sì, tutto quanto è stato proposto passerà, se vincerà il no, al contrario, tutto rimarrà così come è. Non è richiesto un quorum minimo: il che implica che se non si va a votare, si lascia decidere gli altri, poiché a differenza del referendum abrogativo, non è richiesto che voti il 50% più uno dei cittadini maggiorenni.

Altro elemento da chiarire è il fatto che non esiste alcuna connessione (almeno giuridica) tra la proposta di riforma e la durata del Governo. In altre parole, il voto è solo alla riforma, non al Governo nazionale. Per manifestare il nostro pensiero su Renzi (favorevole o contrario che sia) abbiamo le elezioni politiche, non questo referendum. Ed è bene sapere che non tutte le elezioni sono uguali. Personalmente, voterò pensando al merito della riforma, non a chi l’ha proposta.

Il voto a questa riforma dovrebbe essere il più razionale possibile: aggiungere le passioni politiche alla messe di novità inserite in questa proposta non aiuta ad assumere una decisione ponderata.

Segue altro post con la valutazione nel merito della riforma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...