Costume, cultura e società

L’obbligo di fine d’anno: divertirsi.

Allora manca proprio poco alla fine del 2018! Che dire? Auguri a tutti, ovviamente.

Ma questo è fin troppo scontato e banale. Parliamo piuttosto della festa di Capodanno: la festa nella quale DEVI divertirti.

Un po’ come accade nei social network (poi scorrettamente semplificato in “social”), anche in questa occasione, tutti fanno a gara per cercare di divertirsi, o meglio per non dire di non essersi divertiti il giorno dopo! E, infatti, come accade su Facebook, su Instagram e sulle altre piattaforme di condivisione, tutti mostrano foto o video di magici momenti di divertimento e spensieratezza; peraltro, nel fare le cose più scontate e banali, come mangiare, bere, essere a una festa, o altro. E il bello è che gli altri (leggi gli amici, i follower o simili) mettono tanti like per far contento l’autore della foto o del video. Insomma, dinamiche da social che ben conoscete tutti!

L’importante è mostrare il divertimento, non tanto viverlo (anche perché se uno lo vivesse davvero, forse si dimenticherebbe della propria condizione “social” e il momento passerebbe senza accorgersi di non averlo immortalato da qualche altra parte)!

Ebbene con Capodanno è un po’ la stessa cosa. Devi fare qualcosa, meglio se rilevante, devi divertirti per non apparire sfigato, non solo e non tanto agli occhi degli altri, ma sopratutto ai tuoi occhi: perché, diciamocela tutta, il peggior giudice di noi stessi siamo proprio noi stessi. E spesso nel peggiore dei modi: intrisi di pregiudizi e luoghi comuni che le circostanze o, per usare un termine forse vetusto e politicamente connotato, la società ci ha lentamente ma inesorabilmente inoculato.

Sicché a Capodanno si fa festa e guai a non farla. Ma le cose quando sono ripetitive, non sono più divertenti! Eì meglio essere originali e proporre qualcosa di davvero unico, come il capodanno di una mia cara e vecchia amica, che questa sera, se ne rimarrà a casa propria, in compagnia del gatto, a leggere un buon libro.

Che sfigata?! Ne siete proprio sicuri?

P.s. Ovviamente, che sia un 2019 diverso dagli altri e riusciate in tutto ciò che non siete ancora riusciti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...